Evgeni Bozhanov Bulgaria
/25/public/fb_giuria/2018/Bozhanov.jpg
Bulgaria

Nato in Bulgaria nel 1984, Evgeni Bozhanov inizia a studiare pianoforte a sei anni, debuttando ufficialmente a 12 anni a Ruse, la sua città natale, con un concerto di Mozart. Nel 2001 si trasferisce in Germania per continuare gli studi. Definito “mago del suono”, il giovane artista inizia la carriera internazionale dopo i successi in molteplici concorsi, tra i quali il Queen Elizabeth (2° Premio) e il Van Cliburn a Forth Worth (4° Premio e Premio Musica da Camera). Nel 2011 Evgeni Bozhanov apre il 7° Festival Internazionale Chopin a Varsavia. Seguono inviti in molti altri festival internazionali, come il Kissinger Sommer, il Schleswig Holstein Musikfestival e il Festival La Roque d’Anthéron. Si esibisce inoltre in varie città in Germania e in altri paesi europei e asiatici con rinomate orchestre come la Symphonie Orchester Berlin con Yutaka Sado, la Philharmonia Orchestra London con Tugan Sokhiev, la Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, l’Accademia di Santa Cecilia, la Filarmonica Arturo Toscanini, la Swedish Radio Symphony Orchestra, la Royal Liverpool Philharmonic sotto la direzione di Juraj Valcuha. La sua discografia abbraccia diverse interpretazioni di Chopin, Debussy, Liszt, Scrjabin e Schubert, tutte incise per IDAGIO, il servizio streaming per la musica classica.




<- Anno 2018